Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Emergenza in Sicilia, sette scuole su dieci sono senza agibilità

Emergenza in Sicilia, sette scuole su dieci sono senza agibilità

Secondo gli ultimi dati dell’anagrafe regionale, circa il 60 per cento delle strutture scolastiche dell’Isola non è in regola con le certificazioni antisismiche, e il 70 per cento è senza l’agibilità. Inoltre, l’85 per cento delle scuole è in territorio sismico e solo il 28 per cento è accatastato. La provincia di Agrigento ai primi posti della graduatoria.

“La prossima settimana, un’unità di crisi che si riunirà periodicamente per capire come sta procedendo il lavoro di ricognizione sugli istituti scolastici. Abbiamo bisogno di nuovi tecnici, di un confronto con i nove prefetti dell’Isola e i comandanti provinciali dei vigili del fuoco. Assieme ai sindaci e ai presidenti delle ex Province, sono sicuro che, entro qualche anno potremo, uscire anche da questa condizione di emergenza”.

Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a margine della riunione, che si è tenuta a Palazzo d’Orleans, per fare il punto sulla sicurezza negli edifici scolastici in Sicilia.

All’incontro sono presenti anche gli assessori regionali all’Istruzione Roberto Lagalla e alle Infrastrutture Marco Falcone, oltre ai sindaci delle Città metropolitane di Palermo, Catania e Messina, ai commissari straordinari dei Liberi consorzi di Comuni di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Siracusa e Trapani, al presidente dell’Anci Sicilia, al direttore dell’Ufficio scolastico regionale e al dirigente regionale del dipartimento Istruzione e formazione professionale.

Proprio qualche settimana fa, la Regione ha approvato e trasmesso al ministero dell’Istruzione le graduatorie del Piano per l’edilizia scolastica siciliana per i prossimi tre anni.
Oltre quattrocento gli interventi finanziati, 356 dei Comuni e 91 delle ex Province. A disposizione, nell’immediato, ci sono 272 milioni di euro.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su