Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, nulla di fatto nel secondo tavolo tecnico: sempre più incerto il futuro del “Burgio-Corsello”

Canicattì, nulla di fatto nel secondo tavolo tecnico: sempre più incerto il futuro del “Burgio-Corsello”

Ancora nessuna soluzione per  l’IPAB “Burgio-Corsello” di Canicattì. Si è concluso con un nulla di fatto l’incontro di ieri a Palazzo di Città.

Al tavolo tecnico hanno partecipato i legali dei dipendenti, l commissario straordinario della casa di riposo  Guglielmo Reale, il Comitato cittadino spontaneo e il rappresentante sindacale CGIL FP, Pietro Aquilino.

Durante la riunione sono emerse nuove criticità rispetto ai conti già presentati dall’Ipab. Gli avvocati dei lavoratori hanno espresso delle perplessità sulla completezza del rendiconto presentato dai vertici dell’ente. Temono, infatti, l’esistenza  debiti non contemplati nel conteggio. Possibilità questa che renderebbe inadeguato il piano di rientro del Commissario straordinario che  ha chiesto alla controparte di fornire un’ipotesi di nuovo piano di rientro per giungere ad un accordo.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su