Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > La Diocesi di Agrigento darà ospitalità ad un gruppo di migranti sbarcato dalla Diciotti

La Diocesi di Agrigento darà ospitalità ad un gruppo di migranti sbarcato dalla Diciotti

Anche a Diocesi di Agrigento ospiterà un gruppo di migranti della nave “Diciotti”. Come primo viaggio “saranno trasferiti in un centro di accoglienza a Rocca di Papa, non lontano dalla Capitale. Questo in attesa di essere ospitati nelle tante diocesi che hanno dato la disponibilità: Agrigento, Torino, Brescia, Bologna, Cassano allo Jonio, Rossano Calabro, per citare solo quelle di cui si è a conoscenza.

A dare l’annuncio all’agenzia dei vescovi italiani don Ivan Maffeis, sottosegretario Cei e direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali. Ancora non si sa quanti effettivamente saranno accolti dalla Conferenza episcopale italiana.

“La Chiesa è disposta a prendere tutti quelli che hanno necessità di essere accolti, non abbiamo fatto una questione di numeri”, ha detto Maffeis.

Un centinaio dovrebbero essere accolti dalla Chiesa italiana, mentre 40 dovranno essere ripartiti tra l’Albania e l’Irlanda. Tra i migranti sbarcati anche sette donne, tutte vittime di violenze sessuali in Libia. Intanto la Polizia di Stato ha fermato quattro presunti scafisti che si trovavano a bordo della “Diciotti”. Si tratta di tre cittadini egiziani e di uno del Bangladesh.

Secondo gli investigatori erano alla guida dell’imbarcazione soccorsa dalla “Diciotti”. Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di persone, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, violenza sessuale e procurato ingresso illecito.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su