Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Empedoclino si scaglia contro poliziotti, arresto convalidato. E subito scarcerato

Empedoclino si scaglia contro poliziotti, arresto convalidato. E subito scarcerato

Arresto convalidato e subito scarcerato Giuseppe Gangarossa, poco più che cinquantenne, di Porto Empedocle, arrestato nella serata di sabato scorso, con le accuse di resistenza e oltraggio a Pubblico ufficiale. L’imputato è stato rimesso in libertà dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Rosanna Croce, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto.

All’uomo è stata applicata misura dell’obbligo di dimora. Accolte le richieste dei difensori dell’empedoclino, gli avvocati Salvatore Pennica e Alfonso Neri, i quali, subito dopo hanno chiesto un termine di tempo per un eventuale rito alternativo. Richiesta accolta dal giudice, che ha rinviato il processo al 22 ottobre prossimo. Il pubblico ministero Chiara Bisso, nel corso del suo intervento, aveva chiesto la custodia in carcere.

L’arresto di Gangarossa è stato eseguito dagli agenti della sezione Volanti del Commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle, all’interno dell’area portuale.

L’empedoclino, sotto l’effetto di alcolici, prima ha opposto resistenza, poi si è scagliato contro gli uomini in divisa. Gli investigatori lo hanno bloccato e arrestato. Due agenti delle Volanti, rimasti lievemente feriti, hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Guariranno in pochi giorni

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su