Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Commozione e lacrime, ma anche tanta rabbia ai funerali di Sofia Tedesco

Commozione e lacrime, ma anche tanta rabbia ai funerali di Sofia Tedesco

Centinaia di persone si sono strette, questo pomeriggio, attorno alla famiglia di Sofia Tedesco, nella Chiesa di “San Gregorio”, in viale Cannatello, dove si sono svolti i funerali della sedicenne agrigentina, investita e uccisa da un’auto pirata, in contrada “Crocca”, all’ingresso dell’abitato di Favara.

Non c’era solo, commozione, dolore e disperazione, ai funerali, ma anche tanta, tanta rabbia per un destino assurdo, che non ha spiegazioni, quello toccato alla piccola Sofia. “Aveva solo sedici anni, era una bambina”, piangono e gridano familiari e amici della ragazza. “Amore mio non è un addio ma un arrivederci“, dice Erika una delle amiche di Sofia.

Presente tanta gente con gli occhi lucidi, la maggior parte raggruppata davanti al portone del luogo sacro.

“Anche se non si può dare una spiegazione – dice il sacerdote -, nella fede dobbiamo avere la forza di andare avanti, per rispetto e nel ricordo di Sofia, che amava fortemente la vita”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su