Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Squalo catturato a Sciacca, Guardia costiera precisa: “Liberato in mare ancora vivo”

Squalo catturato a Sciacca, Guardia costiera precisa: “Liberato in mare ancora vivo”

Lo squalo catturato dalle parti della spiaggia della Tonnara, a Sciacca, non è stato ucciso, ma liberato in mare ancora vivo. A fare chiarezza ci ha pensato l’Ufficio circondariale marittimo di Sciacca, che ha completamente smentito, che l’animale sia morto, e non solo.

I militari fanno sapere di essere intervenuti per impedire ogni tipo di violenza contro l’animale, confermando che al momento della liberazione in mare, l’esemplare di verdesca, che non presentava alcuno segno di torture o violenza, era ancora vivo.

L’allarme era stato lanciato dalle associazioni Mareamico, Wwf Sicilia Area Mediterranea scientifica e Marevivo, attraverso i loro rappresentanti Claudio Lombardo, Domenico Macaluso e Fabio Galluzzo, che avevano annunciato di avere denunciato all’Autorità competente “l’inutile crudeltà nei confronti di una creatura indifesa”. Ma non sarebbe accaduto nulla di quanto segnalato.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su