Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Merce contraffatta per la festa del Patrono, sequestrati 4mila pezzi nel Nisseno

Merce contraffatta per la festa del Patrono, sequestrati 4mila pezzi nel Nisseno

Lo scorso weekend, a Montedoro, in occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono, le Fiamme Gialle hanno sequestrato oltre 4.000 pezzi tra borse contraffate e prodotti sprovvisti degli standard di sicurezza.

Nella serata di sabato, in particolare, nella piazza comunale, riservata agli ambulanti è stata
controllata la bancarella di un immigrato, con regolare permesso di soggiorno,
stracolma di accessori per smartphone, cellulari (come schermi protettivi, cover) e borse
di un noto marchio, palesemente contraffatte e destinati alla vendita che, per
evitare d’inquinare l’economia legale, sono state sottoposte a sequestro.

L’uomo è stato deferito alla competente Procura della Repubblica di
Caltanissetta contestandogli il reato di contraffazione.

L’intesa attività di contrasto svolta dai Finanzieri di Mussomeli ha consentito, tra l’atro, e sempre
nello scorso fine settimana, di accertare innumerevoli violazioni fiscali e tributarie, commesse dai
titolari di esercizi commerciali che, pur obbligati, hanno omesso di rilasciare lo scontrino fiscale.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su