Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > San Leone, venditore di panini e bibite pestato selvaggiamente da branco

San Leone, venditore di panini e bibite pestato selvaggiamente da branco

Massacrato di botte, nel corso di un’aggressione, attuata da almeno otto soggetti, per motivi ancora sconosciuti. Vittima un quarantenne di Agrigento, venditore ambulante di panini e bibite, finito in ospedale con diverse ferite, sparse in varie parti del corpo. La più grave alla testa.

L’episodio è accaduto, l’altra sera, nei pressi di in piazzale Caratozzolo, a San Leone. I responsabili sono fuggiti, prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, e ora sono in via di identificazione.

Tutto quanto sarebbe partito da una discussione per motivi non chiari. Il paninaro è stato picchiato con ceffoni, pugni, e calci, e colpito con due bottiglie di vetro al capo. L’ambulante, sanguinante, è stramazzato a terra. Nonostante fosse inerme, i protagonisti avrebbero continuato a colpirlo.

Ad accorrere due Vigili urbani in servizio nella zona. Prima dell’intervento di Carabinieri e Polizia di Stato, gli aggressori sono fuggiti. Il ferito è stato trasportato con un’ambulanza del 118, all’ospedale “San Giovanni di Dio”. I medici gli hanno diagnosticato un trauma cranico, applicandogli diversi punti di sutura. Le indagini sarebbero ad una svolta.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su