Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > FEAMP 2014-2020: nuove opportunità di finanziamento per gli operatori professionali della pesca.

FEAMP 2014-2020: nuove opportunità di finanziamento per gli operatori professionali della pesca.

    Nuove opportunità per i pescatori sono in arrivo dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) 2014-2020 riservato agli operatori professionali della pesca. La Misura 1.38 “Limitazione dell’impatto della pesca sull’ambiente marino e adeguamento della pesca alla protezione della specie” (Art. 38 del Regolamento UE n. 508/2014) ha lo scopo di ridurre l’impatto della pesca sull’ambiente marino, favorire l’eliminazione graduale dei rigetti in mare e facilitare la transizione verso uno sfruttamento sostenibile delle risorse biologiche marine, in modo da ricostituire e mantenere i livelli delle popolazioni delle specie pescate e produrre il massimo rendimento sostenibile. La Misura 1.42 “Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate” (Art. 42 del Regolamento UE n. 508/2014) ha invece la finalità di migliorare il valore aggiunto o la qualità del pesce catturato. Conformemente al divieto di effettuare rigetti introdotto dalla Politica Comune per la Pesca (PCP), sostiene gli interventi a bordo delle navi per realizzare il miglior uso possibile delle catture indesiderate e di valorizzare al meglio la parte meno sfruttata del pesce catturato, promuovendo e incentivando la competitività della filiera di settore.
I bandi di attuazione sono pubblicati ai seguenti link:
    Le istanze devono pervenire, per la partecipazione ad entrambe le misure, entro e non oltre le ore 14,00 del 01 ottobre 2018 all’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento della Pesca Mediterranea Via degli Emiri, 45 – (90135) Palermo, o agli uffici territoriali indicati nei bandi. Beficiari di queste misure sono armatori e proprietari di imbarcazioni da pesca, pescatori professionisti e organizzazioni di pescatori riconosciute dallo Stato membro. Si tratta di importanti canali di finanziamento già utilizzati dagli operatori delle tre marinerie agrigentine (Licata, Porto Empedocle e Sciacca) grazie ai quali sono stati erogati fondi FEAMP per 336.000,00 euro, con il supporto tecnico dei desk informativi del Libero Consorzio di Agrigento, la cui attività si è conclusa stamani. 
Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su