Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Nuova rete ospedaliera in Sicilia: intervento del deputato regionale Carmelo Pullara

Nuova rete ospedaliera in Sicilia: intervento del deputato regionale Carmelo Pullara

Intendo preliminarmente ringraziare tutti gli operatori sanitari che in questi anni hanno lavorato, e continuano a farlo, in situazione di grave carenza di organico e con estremo senso del dovere e sacrificio.

Proprio per questo e consapevole delle difficoltà che vive la sanità siciliana, ho lavorato con dedizione e attenzione alla rete ospedaliera, portando all’attenzione degli organi di governo le esigenze reali del territorio, che ho ascoltato quotidianamente.

I numeri dimostrano il grande lavoro di concertazione attuato in questi mesi:

I posti letto sono cresciuti numericamente in tutti e cinque e presidi ospedalieri dell’agrigentino e non di meno anche le specialità offerte al cittadino in termini di assistenza sanitaria.

Ospedale di Agrigento: +39 posti letto, specialità aggiuntive: chirurgia plastica, pneumologia e malattie infettive, neuroradiologia.

Ospedale di Sciacca: + 4 Posti letto, specialità aggiuntive: neurologia, reumatologia, oncologia, neuroradiologia (che da struttura semplice diventa dipartimentale)

Ospedale di Ribera: + 42 posti letto, specialità aggiuntive: geriatria

Ospedale di Canicattì: + 26 posti letto, specialità aggiuntive: Ortopedia e Neonatologia

Ospedale di Licata: +15 posti letto, specialità aggiuntive: Otorinolaringoiatria, Oculistica, Cardiologia (che diventa UTIC) e Neonatologia che completerà il percorso di rilancio attivato con la riapertura del punto nascite avvenuto qualche mese fa.

Sono soddisfatto dei passi compiuti in questi mesi e ritengo che presto i cittadini potranno godere dei risultati ottenuti in termini di quantità e qualità delle prestazioni ed erogazioni sanitarie.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su