Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Sparatoria a Porto Empedocle, autore resta in carcere

Sparatoria a Porto Empedocle, autore resta in carcere

Resta in carcere James Burgio, il ventiseienne di Porto Empedocle, fermato dal personale della Squadra Mobile di Agrigento, per la sparatoria avvenuta sulla banchina del porto di Porto Empedocle, sabato scorso, in un momento dei festeggiamenti, in onore della Madonna del Carmine.

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, non ha convalidato il fermo, e ha derubricato il tentato omicidio, in lesioni aggravate, applicando l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per porto e detenzione di arma. Burgio, difeso dagli avvocati Alfonso Neri e Salvatore Pennica, lunedì mattina, sapendo di essere braccato dai poliziotti della Mobile e dai loro colleghi del Commissariato di Porto Empedocle, si è costituito alla Questura di Agrigento.

Anche per questo motivo il Gip non ha convalidato il fermo, disposto dal pubblico ministero Elenia Manno, ritenendo che non vi potesse essere alcun pericolo di fuga.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su