Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Botte a convivente e suocero, arresto convalidato. Favarese torna libero

Botte a convivente e suocero, arresto convalidato. Favarese torna libero

Arresto convalidato, e subito rimesso in libertà, il favarese Dario Micalizio, 36 anni, arrestato dai Carabinieri, con l’accusa di rissa e lesioni aggravate ai danni della compagna, e del suocero. Lo ha deciso il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Antonio Genna.

A Micalizio non è stata applicata alcuna misura cautelare. Il pubblico ministero Margherita Licata aveva chiesto i domiciliari.

Il trentaseienne, residente a Porto Empedocle, ha reso dichiarazioni spontanee, negando ogni cosa, e sostenendo di non avere picchiato nessuno, e di essere stato aggredito dal suocero. Il fatto è accaduto, sabato sera, in un’abitazione di contrada “Durrueli”, a Porto Empedocle

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su