Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Abusa di ragazzina, spaccia e truffa Comune. Oltre 14 anni di carcere per empedoclino

Abusa di ragazzina, spaccia e truffa Comune. Oltre 14 anni di carcere per empedoclino

Riconosciuto colpevole di abusi sessuali nei confronti di una ragazza all’epoca dei fatti quindicenne, ma anche di truffa e spaccio di stupefacenti. Complessivi 14 anni e 6 mesi di reclusione e 8.500 euro di multa, sono stati inflitti al quarantaquattrenne empedoclino Luigi Nicastro, personaggio chiave dell’inchiesta “Express Courier”, su un giro di smercio di droga, e di una brutta storia di pressanti richieste di pratiche sessuali ad una minorenne.

La sentenza è stata emessa dalla Corte di Appello di Palermo. La stata emessa al termine del processo, celebrato con il rito ordinario, dai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Agrigento (presidente Giuseppe Melisenda Giambertoni, a latere Gianfranca Claudia Infantino e Cinzia Ferreri). Vittima degli abusi sessuali una ragazza, che peraltro faceva parte del nucleo familiare dell’imputato.

I fatti risalgono al 2010. Nicastro è stato incastrato dalle intercettazioni ambientali e dalle indagini svolte sul campo dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle. In un’occasione avrebbe allungato le mani, tentando di avere un rapporto sessuale con la ragazza.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su