Mafia, campobellese condannato a 12 anni. Arrestato e rinchiuso in carcere

Angelo Gioacchino Middioni, quarantatreenne di Campobello di Licata, cugino dell’ex capo di Cosa Nostra agrigentina Giuseppe Falsone, condannano a 12 anni di reclusione per mafia, è stato arrestato nel corso di un blitz, ieri notte, dai carabinieri del Comando provinciale di Agrigento. Middioni è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare ...Continua

Calcio a 5, nuovi dirigenti nell’Asd Città di Canicattì

Nuovi dirigenti nell’Asd Città di Canicattì che milita nel campionato di serie C2 calcio a 5. Nell’ultima riunione sono state rinnovate le cariche. Questo il nuovo consiglio direttivo: Gioachino Parla – Presidente; Giuseppe Milano -  vice Presidente; Luigi Adamo, Ezio Callari, Gianfranco Avarello – Dirigenti.  “Ringrazio i soci per la fiducia accordatami – dichiara il ...Continua

Duplice tentato omicidio, fermati due palmesi

I poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento e del Commissariato di Palma di Montechiaro, con il coordinamento dal sostituto procuratore Alessandra Russo, hanno eseguito due fermi di polizia a carico di due palmesi, ritenuti responsabili delle due sparatorie, avvenute nella tarda serata di martedì, nelle vie Salvatore Quasimodo e Sottotenente Palma, ...Continua

Il comune di Canicattì nega il “Dopo di noi” ai diversabili. Denuncia della Federazione Movimento Noi Liberi Regionale

“Canicattì priva i propri cittadini di poter usufruire del beneficio del fondo ‘Dopo Di Noi’ poiché non avvia nessuna procedura propedeutica per accedere al fondo, come se non ci fossero presso il proprio distretto disabili interessati”. La denuncia arriva dalla  Federazione Movimento Noi Liberi Regionale che ha incontrato famiglie e ...Continua