Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, troppe criticità al cimitero. Tedesco propone tavolo tecnico urgente

Canicattì, troppe criticità al cimitero. Tedesco propone tavolo tecnico urgente

Il presidente del consiglio comunale Alberto Tedesco e il presidente della prima commissione Umberto Palermo hanno fatto un sopralluogo all’interno del cimitero di Canicattì per constatare come versa il luogo. L’ispezione arriva dopo i nostri articoli.

“All’esito dell’accesso sono emerse talune criticità che richiedono di essere affrontate con urgenza – sottolinea il capo dell’assemblea cittadina, che ha inviato una nota, tra gli altri, all’assessora ai Lavori Pubblici, Rosa Maria Corbo e, per conoscenza, al sindaco Ettore Di Ventura, ai consiglieri e al segretario generale Domenico Tuttolomondo.

Dal resoconto di Tedesco emerge una situazione drammatica nel camposanto e varie criticità.

Alberto Tedesco

“Il personale risulta essere palesemente sottodimensionato ed insufficiente rispetto ai compiti da adempiere con riferimento alla gestione complessiva del cimitero comunale;  privo di divise adatte allo svolgimento delle mansioni affidategli, di presidi di sicurezza idonei e di taluni strumenti necessari allo svolgimento delle loro mansioni – denuncia – Si è rilevato che il terzo cancello di accesso al detto cimitero sembra essere danneggiato e costituisce un pericolo incombente sui cittadini e sugli addetti ai lavori; a seguito di specifica richiesta, si è avuto accesso ad un’area circoscritta e chiusa da un lucchetto, nella cosiddetta zona nuova, nella quale si è constatata la collocazione disordinata e casuale di bare di zinco e lignee che hanno ospitato defunti, di abiti di defunti gettati a terra ed ammonticchiati disordinatamente, oggetti che determinano, per la loro natura, problematiche igienico-sanitarie; nella detta area sono state rilevate due scale destinate agli utenti del cimitero, perfettamente funzionanti, collocate a terra, prive soltanto delle ruote, e che potrebbero agevolmente essere riparate e messe a disposizione dei concittadini per essere utilizzate; il cimitero non viene rifornito costantemente di sacchetti destinati alla raccolta di rifiuti. I detti sacchetti, svuotati periodicamente, non vengono sostituiti da sacchetti nuovi, ma ricollocati, spesso già danneggiati, dentro gli appositi cestini, con gli effetti che tutti possono immaginare. Il cimitero comunale è risultato essere complessivamente pulito, ma è evidente che il personale addetto, occupato in mansioni di varia tipologia ed insufficiente sul piano numerico, ha necessità di essere supportato al fine di realizzare, stante la Sacralità del luogo, un’opera di pulizia ancora più accurata”.

Pertanto Tedesco chiede all’assessora Corbo “di istituire urgentemente un tavolo tecnico finalizzato ad esaminare le citate criticità oltre a quelle non specificatamente declinate nella superiore narrativa, e si invitano, altresì, i Presidenti delle Commissioni consiliari in indirizzo a promuovere ogni azione ritenuta utile al fine di approfondire le dette problematiche, affinché possano individuarsi le misure idonee alla loro risoluzione”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su