Tu sei qui
Home > Politica > Ravanusa, campagna elettorale infuocata la denuncia di “Valorecomune” : “Bisogna avere rispetto” la legge è uguale per tuttì.

Ravanusa, campagna elettorale infuocata la denuncia di “Valorecomune” : “Bisogna avere rispetto” la legge è uguale per tuttì.

Mancano poche ore alla chiusura della campagna elettorale per le amministrative di domenica prossima 10 giugno. A Ravanusa quella che sta per concludersi sarà ricordata come una campagna elettorale al vetriolo caratterizzata da denunce e querele ma anche del presunto mancato rispetto delle regole. Infatti, la lista “Ravanusa Valore Comune” ha diffuso un volantino che ricorda alcuni passaggi salienti della disciplina che caratterizza la propaganda elettorale. Infatti, nella lettera che viene diffusa ai cittadini è scritto che è fatto divieto per le pubbliche amministrazioni di svolgere attività di comunicazione e propaganda, citando i relativi articoli ed i commi, dalla data di convocazione dei comizi elettorali e di svolgere altresi attività di propaganda di qualsiasi genere. L’interrogativo di “Ravanusa valore comune” è questo come mai il sindaco uscente  nonostante questa legge ha voluto forzatamente inaugurare  il campo sportivo in piena campagna elettorale? Non si poteva aspettare la pubblicazione di un bando di gara da parte del Coni o altre fonti di finanziamento del progetto a fondo perduto, vista la non urgenza, ed evitare un mutuo che pagheranno i cittadini per 20 anni? Un mutuo – aggiunge Ravanusa valore comune, una persona responsabile  lo contrae per problemi più seri ed urgenti. Nello stesso volantino, la lista ricorda quali sono i compiti del consiglio comunale che dal momento della convocazione dei comizi elettorali  non andrebbe convocato e non dovrebbe riunirsi se non per adottare  atti urgenti ed improrogabili. Altre convocazioni al di fuori di ciò potrebbero, secondo quantoi recita la legge in materia, soltanto favorire coloro i quali detengono la carica di consiglieri comunali e aspirerebbero a diventarlo nuovamente.  “Operare nel bene comune- conclude il volantino. E’ un altra cosa”

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su