Tu sei qui
Home > Attualità > ATTIVATO A RAVANUSA SERVIZO DI RACCOLTA DELLE BATTERIE AL PIOMBO ESAUSTE

ATTIVATO A RAVANUSA SERVIZO DI RACCOLTA DELLE BATTERIE AL PIOMBO ESAUSTE

Il comune di Ravanusa tramite la società Ravanusa Ambiente e Risorse srl ha attivato la convenzione per il servizio di raccolta delle batterie al piombo esauste. Il servizio è stato affidato alla società THINK GREEN srl con apposita convenzione. Il servizio offerto sarà a costo zero per il comune di Ravanusa e così si effettuerà la raccolta differenziata anche per questi rifiuti definiti altamente pericolosi. Un idoneo e specifico contenitore verrà posizionato all’interno dell’isola ecologica di piazza Europa e lì ogni utente/cittadino di Ravanusa potrà conferire le batterie al piombo esauste. Al cittadino verrà rilasciato un buono per acquisto di carburante (benzina o diesel) che potrà utilizzare .

Questo ulteriore passo al miglioramento della raccolta differenziata a Ravanusa è stato fortemente voluto dal Presidente dalla società Ravanusa ambiente e risorse srl  dott. Giovanni Montana. L’amministrazione di Ravanusa, con in testa il Sindaco Carmelo d’Angelo ha espresso grande soddisfazione per questo ulteriore servizio, che si va ad aggiungere agli altri servizi offerti ai cittadini di Ravanusa.

“Siamo riusciti – dice Francesco Pullara, amministratore della Think Green – un accordo con l’ennesimo comune della provincia agrigentina. Adesso, siamo quasi alle battute finali con il Comune di Aragona, mentre sono amareggiato per tutto il tempo che si sta perdendo al comune capoluogo. Non capisco perché a distanza di due anni dalla presentazione della prima istanza, non siamo stati ancora chiamati. Eppure, in cambio della raccolta e smaltimento delle batterie al piombo, per non parlare degli oli esausti, in cambio diamo dei soldini, non certo delle noccioline. Mi auguro che il sindaco Firetto e l’assessore Hamel non perdano ulteriore tempo”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su