Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, evaso dai domiciliari il giovane che ha scippato un’anziana. Arrestato e rinchiuso in carcere

Canicattì, evaso dai domiciliari il giovane che ha scippato un’anziana. Arrestato e rinchiuso in carcere

Si sono vissuti attimi di panico, ieri in pieno giorno, a Canicattì, in via Padre Reginaldo Giuliani, nella zona del Calvario, (come avevano anticipato), dove una donna 78enne, è stata scippata della borsetta, con all’interno i documenti ed il portafoglio con 50 euro, da un individuo a piedi.

Lo scippo sotto gli occhi di altre persone, ma il malvivente, incurante della situazione, arraffato il bottino si è dileguato subito a piedi. Immediatamente i carabinieri della Compagnia di Canicattì, allertati telefonicamente al 112, sono intervenuti sul posto.

I militari, avviate le indagini, hanno svolto un accurato sopralluogo, acquisendo i filmati degli impianti di video-sorveglianza della zona, riuscendo anche, attraverso le prime descrizioni dei testimoni, a delineare un identikit del soggetto.

Tra le prime ipotesi al vaglio, vi era anche quella che portava ad un ventenne rumeno, Toderita Marius Costantin, domiciliato nelle vicinanze, e ristretto agli arresti domiciliari. E’ scattata quindi una tempestiva attività di ricerca del soggetto, subito rintracciato presso la sua abitazione.

Condotto in caserma, dopo alcune ore di incalzanti domande degli inquirenti, il romeno ha ammesso le sue responsabilità, facendo ritrovare anche la borsa dell’anziana donna. A quel punto, sono scattate le manette ai polsi del giovane con l’accusa di furto con strappo, ed evasione.

Per l’uomo, si sono aperte le porte del carcere di Agrigento. La refurtiva è stata restituita alla vittima.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su