Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, si pensa al regolamento del centro San Domenico. Tedesco: “Coinvolgere rappresentanze culturali, sociali ed economiche”

Canicattì, si pensa al regolamento del centro San Domenico. Tedesco: “Coinvolgere rappresentanze culturali, sociali ed economiche”

Il centro intercomunale “San Domenico” di Canicattì è stato consegnato alla città. Ma adesso bisognerà pensare ad un regolamento che “ne disciplinerà l’utilizzo, nella consapevolezza che è ricchezza e patrimonio di tutti i cittadini canicattinesi”. A sostenerlo è il presidente del consiglio comunale, Alberto Tedesco, che esprime grande soddisfazione per l’opera “al termine di un lungo percorso dei lavori di restauro, dipanatosi durante le Amministrazioni comunali guidate dal Prof. Antonio Scrimali, dal Rag. Vincenzo Corbo, ed oggi dall’Avv. Ettore Di Ventura”.

“Il restauro oltre ad avere recuperato un  significativo monumento della città, che ha determinato il risanamento urbanistico di un isolato – sottolinea il capo dell’Aula – certamente stimolerà la suscettività urbanistica e architettonica dell’intero quartiere cittadino, a iniziare dalla Piazza Dante. Questa meravigliosa struttura costituisce orgoglio e vanto di tutti i canicattinesi ed é un opera che, come può ben immaginarsi, potrà avere per la nostra comunità, se ben utilizzata, effetti benefici sia sotto il profilo culturale, poichè la Bellezza, inevitabilmente, genera altra bellezza, che sotto l’aspetto economico, per l’indotto turistico che dall’uso di tale struttura inevitabilmente potrà scaturire.  Certamente il regolamento per il suo utilizzo dovrà essere elaborato e predisposto dal Consiglio Comunale, che è l’organo competente in materia. Tuttavia, per l’importanza dell’opera, nel pensare, nell’ideare, nell’immaginare l’uso di questa struttura dovranno essere coinvolte anche le rappresentanze culturali, sociali ed economiche della città, affinché concorrano nella costruzione di una idea di città condivisa ed aperta”.

Pertanto, Tedesco annuncia che “è intendimento della Presidenza del Consiglio comunale promuovere, nelle forme e nei modi previsti dallo Statuto Comunale, iniziative volte all’ascolto di tali rappresentanze, affinché il loro contributo di idee possa confluire nella predisposizione del regolamento comunale che ne disciplinerà l’utilizzo, nella consapevolezza che il Centro Culturale Intercomunale di San Domenico è ricchezza e patrimonio di tutti i cittadini canicattinesi”.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su