Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Calcio Eccellenza: per il Kamarat la retrocessione non è un dramma

Calcio Eccellenza: per il Kamarat la retrocessione non è un dramma

Che il rischio retrocessione sarebbe stato grosso lo avevano scritto nel presentare la sfida play out che il Kamarat doveva affrontare domenica scorsa sul campo del Mussomeli. Ai biancazzurri di Renato Maggio è andata male, il Mussomeli si è imposto meritatamente con il risultato di 3-1 salvando il posto nel campionato di Eccellenza, che invece saluta il Kamarat, che la scorsa estate aveva usufruito del ripescaggio. A Cammarata non si fanno grossi drammi per questa retrocessione in quanto anche questa eventualità era stata messa in conto per via di una politica societaria che ha preferito la linea verde e i giovani locali. “A Cammarata ci piace fare calcio in maniera corretta e genuina senza trucchi e senza inganni – dice mister Maggio – ci siamo assunti e io in prima persona la responsabilità di partecipare al campionato di Eccellenza con una squadra formata da tanti ragazzi locali che se la sono giocata fino all’ultimo per cercare di centrare la salvezza. Mi spiace per gli invidiosi e i denigratori, ma il Kamarat il suo campionato lo ha vinto giocando il suo onesto campionato e prendendosi diverse soddisfazioni fermando qualche squadra di blasone e ricevendo i complimenti su ogni campo. Ripartiremo con  umiltà dal campionato di Promozione con molto di questi ragazzi che hanno fatto una bella esperienza – dice Maggio – il Kamarat è un patrimonio che appartiene a tutta la comunità e quale migliore regalo avere una base di calciatori cammaratesi”.  

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su