Blitz antidroga a Campobello di Licata. Due fratelli in manette

Da alcuni giorni i carabinieri stavano monitorando una famiglia residente a Campobello di Licata, in quanto erano stati notati dei movimenti sospetti vicino la loro abitazione. Dopo alcuni appostamenti svolti da militari in borghese, è scattato il blitz. I principali sospettati, due fratelli, fruttivendoli, sono stati bloccati dai militari della Compagnia ...Continua

Castrofilippo, intitolata una strada all’arciprete don Gaspare Lo Bue

E’ stata la prima “Festa dell’Albero”, ieri, a Castroflippo. Inoltre, nella stessa giornata, è stata intitolata una via a don Gaspare Lo Bue, ex arciprete del paese. Le iniziative promosse dall’amministrazione comunale. “Una manifestazione importante – dichiara la giunta - che ha dato la possibilità di ricordare la figura dell'arciprete e ...Continua

Castrofilippo, ok del consiglio comunale al bilancio di previsione: stabilizzata una precaria

Stabilizzata un’altra impiegata al comune di Castrofilippo. Si tratta di Brigida Schembri. “Un importante atto in stretta sinergia tra Amministrazione e Consiglio Comunale – sottolinea la giunta – Il Consiglio comunale con all'ordine del giorno l'approvazione del bilancio di previsione 2018-2019 e 2020 importante adempimento amministrativo, peraltro tra i pochi comuni ...Continua

Raffica di controlli alla Scala dei Turchi, multate 21 persone

Nel corso di specifici servizi e controlli svolti alla Scala dei Turchi, da tempo interdetta per il rischio di crolli del vicino costone, i carabinieri della Stazione  di Realmonte, hanno elevato 21 sanzioni amministrative nei confronti di altrettanti visitatori, la gran parte turisti, non curanti della vigente Ordinanza sindacale e ...Continua

Lampedusano travolto davanti casa, dichiarata la morte cerebrale

I medici hanno dichiarato la morte cerebrale del pensionato sessantacinquenne, Giovanni D'Ippolito, il lampedusano investito da un'auto, mentre  si trovava seduto davanti la porta di casa. Teatro dell'incidente, un tratto di strada, tra le vie Eleonora Duse e Giuseppe Verdi, una zona centrale dell'Isola più grande delle Pelagie. D'Ippolito, l'altra sera, ...Continua

Minacce via facebook al sindaco, condannato siculianese

Il ventisettenne siculianese Giuseppe Li Vecchi, è stato condannato a 6 mesi di reclusione, per avere creato una pagina virtuale sul social network di Facebook, contenente messaggi minatori nei confronti del sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella. La sentenza è stata emessa nel primo pomeriggio di ieri dal giudice monocratico del Tribunale ...Continua

Colpo da 10 mila euro in un’abitazione di un commerciante agrigentino

Sono penetrati nella casa dopo aver forzato un infisso. Una volta dentro hanno messo a soqquadro alcuni ambienti, e all'interno di un mobile hanno trovato e prelevato l'oro di famiglia. Arraffato il bottino, da li a pochi minuti, si sono dileguati, allontanandosi velocemente dalla zona. Teatro del fatto una palazzina ...Continua