Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Mafia, inchiesta “Montagna”, dissequestrata impresa favarese

Mafia, inchiesta “Montagna”, dissequestrata impresa favarese

Il Gip del Tribunale di Palermo, Filippo Serio, in accoglimento dell’istanza presentata dagli avvocati Angela Porcello e Raffaele Bonsignore, ha disposto il dissequestro della società “V&F Group”, unitamente al patrimonio aziendale, al capitale sociale e alle quote sociali, il cui sequestro preventivo era stato disposto nell’ambito dell’operazione antimafia “Montagna”.
La ditta era stata sequestrata, in quanto ritenuta intestata fittiziamente al favarese Vincenzo Valenti, 23 anni, di Favara, ma nella disponibilità e titolarità del padre Stefano, 51 anni, e dello zio Gerlando, 45 anni, ritenuti esponenti di spicco della famiglia mafiosa di Favara. Detto dissequestro è stato disposto in accoglimento delle deduzioni difensive dei difensori, che hanno motivato la loro richiesta alla luce dell’accoglimento dei ricorsi presentati al Tribunale del Riesame di Palermo, che ha provveduto ad annullare le ordinanze in merito all’intestazione fittizia di beni, in relazione alla predetta società.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su