Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, museo chiuso il 25 aprile e il 1 maggio, il Sadirs: scelte aziendali sbagliate.

Agrigento, museo chiuso il 25 aprile e il 1 maggio, il Sadirs: scelte aziendali sbagliate.

La dirigente del polo museale di Agrigento avrebbe potuto risolvere la questione dell’apertura del museo Pietro Griffo  se avesse dato seguito alla proposta formulata dal Sadirs di utilizzare tutto il personale di categoria “C” nelle attività di vigilanza, liberando conseguentemente un numero adeguato di personale che avrebbe potuto consentire la fruizione”. Lo affermano Peppino Salerno, Giuseppe Di Paola e Giovanni Coco della segreteria regionale del Sadirs commentando le dichiarazioni della dirigente La Magna sulla necessità di chiudere il museo archeologico di Agrigento in occasione delle prossime festività del 25 aprile e del 1 maggio.  Fermo restando il rispetto contrattuale delle norme che non prevedono il superamento di un terzo dei festivi per il personale di custodia, vigilanza e fruizione, il Sadirs aveva proposto una soluzione. “Gli stessi custodi – spiega il sindacato autonomo –  in una nota personale collettiva indirizzata proprio alla dirigente, avevano fornito il proprio apprezzamento alla proposta del Sadirs e si sarebbero anche resi disponibili, su base “volontaria”, al superamento dei limiti contrattuali cennati. Purtroppo ciò non è avvenuto e adesso questi sono i risultati di una mancata politica aziendale finalizzata al coinvolgimento del personale e a rendere un servizio alla collettività e alla fruizione delle meraviglie della nostra Valle dei Templi. Ci auguriamo che il nuovo assessore avvii presto delle riforme anche in tema di management gestionale delle risorse culturali”. 

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su