Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, resta incastrato nella rete e perde un dito

Agrigento, resta incastrato nella rete e perde un dito

Stava scavalcando la recinzione di una villetta, quando è rimasto incastrato con la mano sinistra nella rete metallica. Il suo anello gli ha tranciato di netto il dito indice. Protagonista un diciannovenne di Agrigento. I medici del reparto di Chirurgia Plastica dell’ospedale “Civico” di Palermo, dove il giovane è stato trasferito, lo hanno sottoposto a un intervento, e stanno cercando di ricostruirgli il dito.

L’incidente, nel quartiere di Villaggio Mosè, per una “bravata” di un gruppo di amici. Tre ragazzi di Agrigento, tra i 19 e 20 anni, l’altra sera, hanno deciso di rubare un sacchetto di nespole, all’interno di un villino.  E’ scaturita la decisione di scavalcare la recinzione. Nei momenti concitati, per la paura di essere scoperti, uno dei tre giovani, nel momento di lasciare velocemente la proprietà privata, l’anello che portava, gli è rimasto incastrato nella rete, e gli ha staccato il dito.

Gli amici hanno chiamato il 113. Sul posto gli agenti della sezione Volanti. I poliziotti, e i ragazzi, hanno avuto la freddezza di raccogliere il dito. Giunti all’ospedale “San Giovanni di Dio”, lo hanno consegnato ai medici. Dopo le prime cure, in  pochi attimi è stato predisposto il trasferimento, nella meglio attrezzata struttura palermitana. Il proprietario della villetta ha rinunciato a presentare denuncia di furto.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su