Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Palma di Montechiaro > Calcio Promozione: domenica prossima ultimi 90 minuti di fuoco

Calcio Promozione: domenica prossima ultimi 90 minuti di fuoco

Che la penultima giornata nel campionato di Promozione avrebbe espresso qualche verdetto lo avevamo già scritto, così come che molti giochi si sarebbero decisi all’ultima giornata dove tre squadre agrigentine, FC Gattopardo, Casteltermini e Ravanusa saranno con il fiato sospeso fino al fischio finale degli ultimi novanta minuti. La classifica parla chiaro i palmesi di Pietro Alotto con 30 punti, se il campionato finiva domenica scorsa erano salvi, ma ancora non è così in quanto diventa decisiva la sfida in campo esterno contro il “tranquillo” Vallelunga dove occorre prendere punti. Più delicata la posizione del Casteltermini che con i suoi 29 punti, per trarsi in salvo matematicamente, avrà il difficile compito di superare la vice capolista Salemi. Un match dove il pareggio non potrà servire certamente ai trapanesi, che non vincendo, all’ultima giornata si potrebbero vedere scavalcati dal Castellammare 94. Il condizionale è sempre d’obbligo come per il Casteltermini a cui il punto non potrà certo bastare se il Serradifalco vince la sfida esterna contro un Campobello di Mazara cui i punti sono solo un optional. In questa ipotesi sarà la formazione del presidente Sanvito a giocarsi i play out contro il Ravanusa. La squadra del presidente Dino Farruggio si è messa nei guai grossi e la vittoria all’ultima giornata contro la Libertas Racalmuto porterà la squadra di Loggia e Merlo a quota 29 punti che quasi certamente non saranno sufficienti per giocare lo spareggio salvezza in casa. Insomma una situazione di classifica che terrà in ansia per gli ultimi novanta minuti dirigenti e tifoserie, ma una cosa importante va detta, questa stagione per le squadre agrigentine non ha riservato grosse soddisfazioni. Su cinque squadre solo due Libertas Racalmuto e Atletico Ribera si sono salvate con una giornata di anticipo, le altre tre sono in fibrillazione e non solo fino a domenica perché ci sarà la coda dei play out dove, purtroppo, ci sarà il Ravanusa. Sarebbe un vero peccato vedere i biancorossi retrocessi in Prima categoria anche perché i lavori di ammodernamento allo stadio Saraceno sono a buon punto e la città merita questa categoria conquistata e difesa con tanto sudore.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su