Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Ancora un guasto, 17 comuni senz’acqua. C’è anche Canicattì

Ancora un guasto, 17 comuni senz’acqua. C’è anche Canicattì

E’ accaduto di nuovo. Ancora disagi in mezza provincia di Agrigento. Al guasto riscontrato ieri mattina si va ad aggiungere quello rintracciato nel tardo pomeriggio all’impianto di sollevamento idrico che alimenta quello di potabilizzazione di Santo Stefano Quisquina. Lo rende noto Girgenti Acque.

Pertanto è stata sospesa, o significativamente ridotta, la fornitura idrica a: San Biagio Platani, Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta, Raffadali, Joppolo Giancaxio, Agrigento (frazioni di Giardina Gallotti, Montaperto, Zona industriale, San Michele, Fontanelle), Aragona, Comitini, Porto Empedocle (area Voltano ed extra urbana) e Favara.

E Per lo stesso motivo poiché gli Acquedotti “Voltano” e “Tre Sorgenti” sono idraulicamente interconnessi, nella tarda mattinata potrebbero verificarsi delle riduzioni a: Canicattì, Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto, Campobello di Licata e Ravanusa.

Il gestore fa sapere che “tecnici della Società sono già impegnati negli interventi di riparazione, e che sono in corso tutte le manovre ecessarie per garantire la fornitura idrica alle utenze sensibili come carcere, ospedale e zona porto di Porto Empedocle”.

Infine, garantisce che eseguiti “gli interventi di riparazione, la fornitura idrica tornerà regolare normalizzandosi nel rispetto dei necessari tempi tecnici”.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su