Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, un flop la protesta contro l’emergenza rifiuti

Canicattì, un flop la protesta contro l’emergenza rifiuti

E’ stata un flop la manifestazione contro il problema rifiuti in programma, stamattina, a Canicattì. A protestare davanti al municipio c’era meno di 30 persone. Un fallimento che conferma come i cittadini non siano disposti a scendere in piazza e metterci la faccia. E pensare che sui social da più parti si lanciano accuse all’amministrazione comunale, incapace di governare la città. Sono le dimissioni del sindaco che chiede un manifesto affisso, stamattina, di fronte al municipio. “Sindaco Canicattì annega tra i rifiuti dimettiti”. Un messaggio chiaro e conciso che spinge il capo della giunta a lasciare. Ma Di Ventura non si lascia intimorire e da parte sua ha assicurato che in giornata la città sarà liberata da diverse tonnellate di rifiuti da conferire nella discarica di Traina, nell’attesa che dalla Regione arrivi un’altra soluzione.

Galleria

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su