Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Canicattì, razziati cavi elettrici in rame. Disagi in due contrade

Canicattì, razziati cavi elettrici in rame. Disagi in due contrade

Ancora una razzia dei ladri di rame e diverse abitazioni e aziende sono rimaste al buio. Questa volta nel mirino sono finite le contrade “Cazzola” e “Andolina”, in territorio di Canicattì. Il raid deve essere stato compiuto durante le ore notturne, dal momento che a quell’ora in alcune strade, è saltata l’erogazione dell’energia elettrica. Da li a poco sono bastati alcuni controlli ai tecnici della società gestore del servizio per accertare quanto realmente accaduto. I malfattori hanno tranciato i cavi dai tralicci. L’episodio è stato denunciato all’Autorità giudiziaria, che ha provveduto a raccogliere elementi utili alle indagini. Al lavoro i carabinieri della Compagnia di Canicattì, che hanno setacciato a lungo in largo l’area interessata , alla ricerca di tracce lasciate dai malviventi. Le squadre della società Enel si sono subito adoperate per tamponare i disagi.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su