Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, come insediarsi nella zona artigianale? Domande entro il 9 aprile

Canicattì, come insediarsi nella zona artigianale? Domande entro il 9 aprile

C’è tempo fino al prossimo 9 aprile per presentare domanda per l’assegnazione dei lotti delle aree del Piano per gli Insediamenti Produttivi (P.I.P.) di contrada Bastianella, a Canicattì.

L’istanza va recapitata al protocollo generale del Comune in corso Umberto.

Lo scorso mese di dicembre la giunta ha approvato una modifica dei prezzi di vendita e di cessione in  diritto di superficie delle aree del P.I.P.  Sono cedute in proprietà o concesse in regime di diritto di superficie per la realizzazione di impianti destinati ad attività produttive artigianali. Per esempio per magazzini, depositi, laboratori, rimesse, uffici e servizi di interesse collettivo. Per la cessione delle aree di proprietà l’amministrazione ha stabilito il prezzo di 51 euro al metro quadro, mentre per la cessione di superficie di 27,29. Gli importi potranno essere versati in un’unica soluzione o rateizzati (con gli interessi legali) per non più di cinque anni. La concessione del diritto di superficie ad Enti Pubblici per la realizzazione di impianti e servizi pubblici è a tempo indeterminato, mentre negli altri casi dura sessant’anni.

La vendita o locazione degli immobili realizzati sulle aree in proprietà o in diritto di superficie è vietata in mancanza di attestato di agibilità e comunque entro i primi cinque anni dalla data di stipula del contratto.

I lotti da assegnare hanno una superficie di 35.618 metri quadri e sono articolati in sedici lotti con misure diverse.

La graduatoria sarà curata da un gruppo di lavoro specificatamente individuato dalla giunta comunale.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su