Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Delia, attivo uno sportello di supporto e consulenza per i malati di Alzheimer

Delia, attivo uno sportello di supporto e consulenza per i malati di Alzheimer

E’ partito a Delia il servizio di screening, supporto psicologico e monitoraggio per i soggetti affetti da Alzheimer, organizzato dal Distretto Socio Sanitario D8 di Caltanissetta, di cui il Comune fa parte.

Lo sportello è aperto, due giorni la settimana, dalla Società cooperativa sociale a r.l. Onlus “Azione Sociale” di Caccamo (PA), presso i locali del municipio di Delia, in via Capitano Lo Porto 1.

“Lo sportello di counseling psicologico – ha detto il presidente della Società cooperativa sociale, Luigi Baratta – fornisce consulenza, informazione e svolge attività di sensibilizzazione sul territorio. Lo sportello dedicato all’Alzheimer e ad altre forme di demenza, rafforza la capacità dei familiari di affrontare in modo adeguato e consapevole la malattia e promuove una fondamentale solidarietà interfamiliare”.

“Si tratta di un servizio di assistenza integrata rivolto ai pazienti colpiti da Alzheimer e ai loro familiari – ha aggiunto il sindaco Gianfilippo Bancheri – In questo modo si aiuteranno queste persone, mantenendole il più possibile nel proprio domicilio, per un lungo periodo. Purtroppo a Delia c’è un’incidenza alta di queste malattie. Ad evidenziarlo è stata l’assessora ai servizi sociali Letizia Strazzeri, che ha svolto un’analisi in questo senso rilevando anche i bisogni esistenti. Un plauso va anche al Distretto socio sanitario che ha organizzato nel territorio questo servizio sperimentale che valutiamo non solo utile ma innovativo”.

La Onlus si avvale di un professionista psicologo esperto nel settore.

“Il progetto Alzheimer – ha sottolineato l’assessora ai Servizi sociali, Letizia Strazzeri – mi sta particolarmente a cuore perché ho vissuto anch’io momenti particolarmente difficili nell’assistere un mio familiare. A tal proposito non ho avuto il minimo dubbio nel promuovere l’ attivazione di questo servizio. Ritengo indispensabile dare un supporto psicologico a tutti i coloro i quali assistono i loro familiari affetti dall’Alzheimer e da tutte le altre malattie degenerative. In questo progetto ci avvaliamo di un professionista psicologo esperto nel settore che, attraverso i gruppi di mutuo auto aiuto, facilita l’ espressione dei vissuti e la gestione psicoeducativa del paziente attraverso il familiare. Sono soddisfatta delle continue richieste di partecipazione che arrivano perché testimoniano la consapevolezza del familiare dell’ importanza di una migliore qualità di vita”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su