Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Blitz “Caronte”, ecco i nomi degli arrestati

Blitz “Caronte”, ecco i nomi degli arrestati

“Chiddru sinni ì in Tunisia e pighà quattro clandestini”. E’ una delle conversazioni intercettate dai carabinieri, finita nell’inchiesta “Caronte”, che ha permesso di smantellare una banda criminale, dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri.
Tre persone sono finite in carcere. Uno agli arresti domiciliari, e per un quinto indagato è stato disposto l’obbligo di dimora.
I quattro destinatari delle ordinanze di custodia cautelare in carcere o ai domiciliari sono stati ritenuti responsabili di aver pianificato, organizzato e portato a termine alcuni viaggi di migranti, dalla Tunisia verso la Sicilia occidentale, trasportando contestualmente anche sigarette di contrabbando
destinate al mercato nero.
In carcere sono finiti: Salvatore Calcara, 49 anni, di Sambuca di Sicilia; Marco Bucalo, 31 anni, di Menfi e Montasar Bouaicha, 27 anni, tunisino. Agli arresti domiciliari è stato, invece, posto: Giuseppe Morreale, 48 anni, di Santa Margherita Belice. Obbligo di dimora, infine, per Salvatore Occhipinti, 53 anni, di Marsala.

 

 

 

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su