Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Grotte > Calcio Promozione: campionato fermo per il Torneo delle Regioni

Calcio Promozione: campionato fermo per il Torneo delle Regioni

Il Torneo delle Regioni, che si svolgerà a partire da questo fine settimana in Abruzzo, fermerà per due settimane il campionato di Promozione. Alla ripresa, prevista per il prossimo 8 di aprile, si giocherà la tredicesima giornata di ritorno e pertanto quando mancano solo tre giornate al termine della stagione regolare facciamo un punto della situazione per la cinque squadre agrigentine partendo da chi in classifica si trova in una posizione migliore per tagliare il traguardo della salvezza in quanto la storia di questa stagione potrà regalare sono ed esclusivamente questo minimo obiettivo. Per la retrocessione diretta, retrocede solo l’ultima classificata, sembra essersi scavato la fossa il Città di Castellamare, che nell’ultimo turno ha rinunciato alla trasferta di Vallelunga, come dire una resa annunciata. Andiamo alle agrigentine. La Libertas Racalmuto, 31 punti, alla ripresa del  campionato affronterà in trasferta proprio il Città di Castellammare, alla penultima giornata l’Atletico Ribera per poi chiudere con il derby contro il Ravanusa. Se la formazione del presidente Mercato vince a Castellamare del Golfo, sarà salvezza anticipata. Appaiate a 29 punti Atletico Ribera e FC Gattopardo. I riberesi giocheranno due volte in casa, contro il Serradifalco e all’ultima di campionato contro il Città di Castellammare. Per i ragazzi di Vincenzo Montalbano un finale di campionato abbastanza agevole, il rischio play out per i biancocelesti è sulla carta scongiurato. Più complicato il fine campionato per la FC Gattopardo, che giocherà due volte fuori casa e in casa contro il Casteltermini. Alla ripresa del campionato la proibitiva trasferta sul campo della capolista Partinicaudace, mentre all’ultima giornata potrebbe essere agevole la trasferta sul già salvo da tempo Vallelunga. Due punti sopra la zona play out con 27 punti il Casteltermini. La squadra del presidente Sanvito nella corsa salvezza avrà il vantaggio di giocare due partite al “Lombardo” dove riceverà la visite dell’Altofonte, ormai tagliato fuori da ogni discorso play off e all’ultima giornata del Salemi, che secondo in classifica dovrà rintuzzare l’attacco finale del Castellamare 94, che con un calendario più agevole potrebbe aspirare alla seconda piazza. Infine il Ravanusa, che con 25 punti condivide un posto nei play out con il Serradifalco. Ai biancorossi serve un finale di campionato da sogno. I ragazzi di Loggia e Merlo per tirarsi in salvo dovranno puntare ad incamerare nove punti in tre partite e molto passerà dalla sfida contro il Serradifalco che alla penultima giornata rappresenta un vero e proprio scontro salvezza. Le altre due partite in casa sono abbordabili in quanto saranno giocate contro il Don Bosco Partinico e la Libertas Racalmuto, squadre che hanno ben poco da chiedere al campionato, specie la squadra racalmutese, che il Ravanusa affronterà all’ultima di campionato. Tra i ragazzi che giocano in Promozione parteciperanno al Torneo della Regioni il difensore Musa Kujabi della Libertas con la rappresentativa Juniores e Giovanni Saccà attaccante del Casteltermini che farà parte della rappresentativa Allievi.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su