Tu sei qui
Home > Arte e Cultura > LE FOLLÌE STAGIONALI SPIEGATE A SCIACCA DALL’UNIVERSITÀ DI MARSIGLIA

LE FOLLÌE STAGIONALI SPIEGATE A SCIACCA DALL’UNIVERSITÀ DI MARSIGLIA

Partendo dall’accidentale spiaggiamento di una boa oceanografica per il rilevamento di dati scientifici in mare, il WWF Sicilia Area Mediterranea e il Mediterranean Institute of Oceanography dell’Université d’Aix – Marseille hanno intrecciato un rapporto di collaborazione che sabato mattina , ore 11:00, sarà esplicitato a Sciacca (AG) nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore “Don Michele Arena”.

L’evento è stato intitolato “BOA IN MARE – Il Mediterraneo: laboratorio di ricerca per la comprensione dei cambiamenti climatici”.

Il Prof. Andrea Doglioli, dell’Università di Marsiglia, spiegherà gli obiettivi del Peacetime Projet e degli studi effettuati da un gruppo nutrito di scienziati sulle variazioni climatiche scaturenti da una serie di osservazioni scientifiche ricognitive.

Il suo intervento sarà preceduto dalla relazione sulle criticità nel Mediterraneo del Prof. Franco Andaloro, Direttore dell’I.S.P.R.A. (‘Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e Delegato per la Sicilia del WWF Italia.

Altro contributo, sulle indagini subacquee specifiche nel Mediterraneo, sarà quello del Dr. Domenico Macaluso, Medico e Responsabile scientifico, Settore Mare, del WWF Sicilia Area Mediterranea.

A fare gli onori di casa saranno la Dr.ssa Gabriella Bruccoleri, Dirigente Scolastica del “Don Michele Arena”, che ospita un corso di studi in scienze della navigazione, il Tenente di Vascello Sebastiano Sgroi, Comandante della Guardia Costiera di Sciacca, e l’Arch. Giuseppe Mazzotta, Presidente del WWF Sicilia Area Mediterranea, che ha fortemente voluto il Prof. Andrea Doglioli   in Sicilia, a compendio di un insieme di casuali coincidenze che, in quanto tali, vanno agevolate e tradotte in atti concreti.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su