Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Grotte > Calcio Promozione: a 4 turni dalla fine ecco sogni e speranze delle agrigentine

Calcio Promozione: a 4 turni dalla fine ecco sogni e speranze delle agrigentine

Quando mancano solo quattro giornate alla fine del campionato, le cinque squadre agrigentine potranno solo ambire alla salvezza. Una stagione per niente lusinghiera e ad oggi nessuna squadra ha raggiunto la matematica salvezza. Invischiato nei play out è il Ravanusa con 23 punti, uno in meno della zona salvezza dove ironia della sorte c’è la Nuova Sancis a cui i biancorossi di Loggia e Merlo renderanno visita sabato prossimo in anticipo a Palermo. Una sfida che può valere davvero tanto e che il Ravanusa, in grande ripresa per avere battuto due delle grandi del girone, cioè Castellamare 94 e Salemi, dovrà cercare di fare sua, anche se importante non sarà perdere. Chi potrebbe ritrovarsi nuovamente nei guai è il Casteltermini, che con i suoi 27 punti rischia di essere avvicinata dalle dirette concorrenti, anche perché la squadra di Angelo Vecchio è attesa dalla difficile trasferta contro il Castellammare 94 di Mione e Norfo. Comunque per i granata ci sarà tempo eventualmente per potere centrare l’obiettivo. Un punto più avanti la FC Gattopardo, che ha la grossa opportunità, battendo in casa il Cinque Torri Trapani, di fare un grosso passo avanti, quasi definitivo per avvicinarsi alla salvezza matematica. Saliamo ancora di un altro punto e a quota 29 troviamo l’Atletico Ribera. La formazione di Vincenzo Montalbano dovrà sudare ancora un bel po’ per centrare il traguardo, a partire dallo scontro di domenica prossima in trasferta contro il Don Bosco Partinico di Mimmo Bellomo, gasato dal successo ottenuto sul campo della Libertas Racalmuto. Successivamente, ma dopo le due settimane di sosta, i crispini ospiteranno in casa il Serradifalco per un’altra sfida salvezza. Anche la Libertas Racalmuto con 31 punti non è salva matematicamente e domenica la formazione del DS Biagio Calvano è attesa dalla dura trasferta contro il Serradifalco, penultimo e assetato di punti. La sconfitta incolore contro il Don Bosco Partinico potrebbe avere dei risvolti piscologici negativi, la squadra è sembrata spenta e priva di mordente, ma ancora è presto per arrendersi, l’obiettivo è vicino, ma va prima possibile centrato.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su