Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Danneggiò auto della polizia, empedoclino arrestato e rinchiuso in carcere

Danneggiò auto della polizia, empedoclino arrestato e rinchiuso in carcere

Arrestato e rinchiuso in carcere Salvatore Gangarossa, quarantasettenne, di Agrigento, ma residente a Porto Empedocle, che andato in escandescenze danneggiò l’auto della polizia.  Nei giorni scorsi la Procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo, ha confermato la condanna a carico dell’uomo, e ha emesso un ordine di carcerazione, subito eseguito dai poliziotti del Commissariato “frontiera” di Porto Empedocle. Deve espiare 1 anno e 4 mesi di reclusione, perché riconosciuto colpevole di danneggiamento aggravato, resistenza e minaccia a Pubblico ufficiale. Pena che sconterà nella Casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento. Gangarossa ha già scontato ai domiciliari, parte della condanna a 5 anni di carcere, inflittagli dal giudice del Tribunale di Agrigento, Rosanna Croce. La vicenda risale al 2015. L’uomo con un evidente stato di alterazione psicofisica, aveva danneggiato l’abitazione, con i familiari chiusi in camera da letto per sottrarsi a possibili atti violenti da parte del loro congiunto. Gli agenti della polizia hanno fatto irruzione nell’appartamento arrestando cosi Salvatore Gangarossa, il quale dopo essere reagito nei confronti degli uomini in divisa, ha danneggiato l’autovettura di servizio della polizia.

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su