Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Favara, un solo killer per ammazzare Ferraro

Favara, un solo killer per ammazzare Ferraro

 

Dall’analisi delle immagini di alcune telecamere, gli investigatori della Squadra Mobile di Agrigento, hanno accertato la presenza di un solo individuo all’interno dell’auto usata per l’agguato. Sarebbe un vecchio modello di Y 10, che sarebbe stata vista sfrecciare a tutta velocità dalla via Diaz. Il killer che ha ucciso Emanuele Ferraro, di 41 anni, di Favara, quindi avrebbe agito da solo, e col volto coperto, sparandogli da distanza ravvicinata una serie di colpi, quattro o cinque, con una pistola di piccolo calibro. Il piombo ha attinto Ferraro alla testa, al torace e alla gamba. Per avere conferme ora si aspetta la conferma dall’autopsia, a cui certamente sarà sottoposto il corpo del favarese. Pare che la vittima si era recata per dei lavori di ristrutturazione di un edificio, a quanto sembra di proprietà di un familiare. Intanto i poliziotti della la Squadra Mobile di Agrigento, agli ordini del dirigente Giovanni Minardi, continuano ad indagare. Alcune persone sono state sottoposte allo Stub, per rilevare la presenza di tracce di polvere da sparo sugli abiti o sulle mani dei possibili sospettati, ma sarebbe stato del tutto inutile.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su