Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Asp Agrigento, “Si pensi alla stabilizzazione e non alle tessere”: lo sfogo di Giuseppe Milano

Asp Agrigento, “Si pensi alla stabilizzazione e non alle tessere”: lo sfogo di Giuseppe Milano

“Continua la guerra dell’affissione dei manifesti, relativi alla stabilizzazione, tra le organizzazioni sindacali”. Lo dichiara Giuseppe Milano, componente RSU dell’ASP di Agrigento.

“A fronte di tale frenetica attività, in qualche caso un po’ demagogica e mirante probabilmente alla conquista di qualche nuova tessera – segnala –  non si può non evidenziare l’immobilismo di quasi tutti gli esponenti sindacali rispetto ad altri importanti temi che riguardano i lavoratori dipendenti come, ad esempio, l’auspicabile passaggio a tempo pieno dei lavoratori neoassunti in regime di part time (24 ore settimanali), la definizione delle procedure afferenti le progressioni orizzontali (fasce) e l’adozione di un percorso che porti all’indizione di concorsi interni, in applicazione del Decreto Madia, che permetta al personale di ruolo un avanzamento di carriera atteso da più di 15 anni.

L’azione dei sindacalisti deve essere rivolta alla tutela dei diritti di tutti i lavoratori e non esclusivamente indirizzata verso il seppur importante tema della stabilizzazione, ciò non farebbe altro che – conclude Milano – accentuare l’esistente sfiducia nei confronti dei Sindacati da parte dei lavoratori, molti dei quali pronti a strappare le tessere sindacali”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su