Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, riapre il reparto di Chirurgia al “Barone Lombardo”

Canicattì, riapre il reparto di Chirurgia al “Barone Lombardo”

Buone notizie per il reparto di Chirurgia dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì.  Ai quattro chirurghi in servizio si sono aggiunti ulteriori professionisti provenienti dalle altre unità operative dell’Azienda Sanitaria provincia le di Agrigento. Pertanto l’attività del reparto è tornata alla normalità sia in urgenza che in elezione con i nuovi ricoveri.

“Le prestazioni aggiuntive – si legge in una nota dell’Asp – saranno effettuate in regime di incentivazione, oltre l’orario di servizio ordinario, senza interferire con le prestazioni dei reparti di provenienza. Ciò avverrà sino a che il rientro in servizio del personale momentaneamente in aspettativa e l’incremento di medici reperiti attraverso nuove assunzioni non renderà superfluo il ricorso a chirurghi di altri presidi della provincia di Agrigento”.

Intanto, l’azienda assicura che “la previsione di implementare la dotazione organica delll’ospedale di Canicattì non riguarda solo la Chirurgia Generale e coinvolge numerose altre unità operative che oggi non operano a pieno organico”.

“La direzione strategica ha previsto un complessivo piano di crescita ed ha attivato e attiverà le procedure finalizzate a reperire nuove e qualificate risorse professionali di varie discipline – annuncia l’asp – Il piano di interventi per il ‘Barone Lombardo’ di Canicattì, che va considerato strategico per un ampio bacino di utenza, prevede un significativo e progressivo processo di arricchimento qualitativo e quantitativo delle attività, anche attraverso investimenti sulle strutture (tra questi i lavori straordinari per il Pronto Soccorso di recente finanziati dalla Regione per 1,5 milioni di euro) e sulle apparecchiature sanitarie”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su