Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì rievoca la tradizione del 7 dicembre, “muffuletta” a ruba

Canicattì rievoca la tradizione del 7 dicembre, “muffuletta” a ruba

Tutto pronto a Canicattì per rievocare la tradizione del 7 dicembre. Oggi è il giorno dedicato a “muffuletta” e “vamparotta”, nella vigilia dell’Immacolata Concezione. Tra sacro e profano permane, nonostante le novità, una delle tradizioni forse più antiche del paese. Pranzo e cena con i panini preparati con cumino e sesamo e conditi con sarde, olive nere, olio d’oliva, o ricotta oppure sgombro, a seconda dei gusti di ciascuno. A ruba li “muffuletta” nei panifici locali, che per l’occasione sfornano continuamente le pagnotte canicattinesi.

Intanto, cresce l’attesa per l’accensione della “vamparotta” in programma stasera nei pressi della chiesa San Francesco. In piazza Cusmano, ai presenti verranno distribuiti “muffuletta”.

Ma gli appuntamenti in onore dell?immacolata si aprono alle 15.30, con il giro per vie cittadine del gruppo folk “I Rabbatisi di Surtera”. Alle 18 la messa, poi l’”acchianata” con lo sventolio di fazzoletti, i vespri solenni e infine il momento tanto aspettato.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su