Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ribera > Medaglie d’argento e di bronzo per due atlete riberesi ai campionati nazionali karate

Medaglie d’argento e di bronzo per due atlete riberesi ai campionati nazionali karate

Due medaglie, di argento e bronzo, per due giovani atlete riberesi e un terzo posto per la società saccense Ippon Karate ai campionati nazionali presso il palafijlkam di Ostia Lido. La società di Marco Lentini era presente con numerosi atleti di Sciacca, Ribera e Sambuca di Sicilia. Medaglia d’argento per Irene Marturano, di bronzo per Martina Quartararo e terzo posto per la Ippon nella graduatoria finale nazionale.

Nella prima giornata, dedicata alle categorie maschile, poca fortuna per gli atleti agrigentini. Settimo posto per il sambucese  Paolo propizio kg 40 che,  pur superando 4 incontri, si è  fermato in semifinale. I riberesi Angelo Michele Ciancimino kg 40, Giuseppe Gulino kg 68 e Santo Scaturro kg 45 si sono dovuti arrendere già nelle prime fasi eliminatorie, arricchendo le loro esperienze.

 Nella seconda giornata di gare dedicata alle categorie femminili la Ippon Karate del maestro Lentini raggiunge uno storico risultato che mai nessuno del comitato Agrigento Fijlkam aveva mai ottenuto. Ha conquistato il terzo posto di società ai campionati italiani di kumite, combattimento sportivo, grazie alle medaglia d’argento conquistata dalla riberese Irene Marturano, l’argento nei kg 42, la quale ha superato nettamente tutte le sue avversarie, aggiudicandosi così la finalissima. L’ altra medaglia di bronzo è arrivata dall’altra riberese Martina Quartararo kg 53 che ha battuto nettamente le sue avversarie e si è dovuta arrendere in semifinale per un errore dovuto alla poca esperienza. I ripescaggi con la finalina le hanno permesso di aggiudicandosi così la medaglia di bronzo, su un’atleta lombarda.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su