Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì celebra il 4 novembre. L’appello di Di Stefano

Canicattì celebra il 4 novembre. L’appello di Di Stefano

“Il IV Novembre, giornata dedicata all’Unità Nazionale, alle Forze Armate e della Vittoria, vogliamo ricordiamo il Valore, il Sacrificio e lo Spirito che animò il nostro Popolo e i nostri Eserciti a compiere l’enorme sforzo, al fine di completare il nostro Risorgimento che mirava all’ Unità Nazionale”. Leonardo Di Stefano, responsabile dell’Associazione Nazionale Combattentistica e D’arma – sezione di Canicattì, ricorda importanza della festa del 4 novembre e invita la cittadinanza a partecipare alle commemorazioni in programma.

Come ogni anno in città si terrà un corteo per ricordare i caduti, la patria e le forze armate. “Invitiamo i cittadini a partecipare, vi aspettiamo presso la sede delle Associazione Combattentistiche, di via Capitano Giovanni Ippolito n. 50 alle 10,30”.

“Cento anni fa il 24 ottobre 1917 a Caporetto il nostro esercito subiva le più ignobile a gravissima sconfitta militare – ricorda Di Stefano –  l’ esercito austrungarico dilagava sul nostro Suolo i nostri soldati arretravano paurosamente,  le conseguenze furono gravissime, occupazione del Friuli e di una parte del Veneto, la violenza sui civili e l’esodo della popolazione locale per cercare rifugio in territorio italiano. Da questa terribile sconfitta l’ Italia capì la necessità di riscatto. Sostituiti i vertici militari, l’ Esercito, con il sostegno del popolo, animati da grande orgoglio, diedero vita al riscatto della umiliante sconfitta di Caporetto. Dal Piave al monte Grappa a Vittorio Veneto fu un susseguirsi di successi sino alla Vittoria finale, che ridiede alla nostra Patria i suoi confini. Questi sono gli insegnamenti che non si dovrebbero perdere mai, il Popolo sempre vicino alla nostre Forze Armate, e – conclude – a tutti coloro che con Onore portano una divisa per servire la Patria e il suo Popolo”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su