Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Cumuli di rifiuti a Porto Empedocle per lo sciopero dei netturbini Iniziata la pulizia straordinaria chiesta dal sindaco alla Realmarina

Cumuli di rifiuti a Porto Empedocle per lo sciopero dei netturbini Iniziata la pulizia straordinaria chiesta dal sindaco alla Realmarina

Ha trovato immediata risposta, la richiesta inoltrata nelle scorse ore dal sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina alla società Realmarina che gestisce il servizio rifiuti, con cui si chiedeva un potenziamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani in città.

Il primo cittadino ha richiesto l’intervento straordinario delle imprese per i disagi che stanno causando le grandi quantità di spazzatura accumulatesi nei giorni scorsi per effetto dello sciopero degli operatori ecologici.

“Già dalle prime ore del pomeriggio  – spiega l’amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi – abbiamo provveduto, così come richiesto dall’amministrazione comunale, ad inviare  a Porto Empedocle, mezzi speciali a supporto dei nostri operatori ecologici che hanno già iniziato a ripulire la città soprattutto in quelle zone interessate sia dalla commemorazione dei Defunti che del mercato infrasettimanale del giovedì. Si sta dunque intervenendo, così come richiesto dal sindaco sui cumuli di rifiuti giacenti per strada e in particolare nelle zone adiacenti al cimitero cittadino e nella zona Grandi Lavori dove si svolge il mercato”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su