Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > “Uniti per Canicattì” perde pezzi: 3 consiglieri formano “Canicattì Civica”

“Uniti per Canicattì” perde pezzi: 3 consiglieri formano “Canicattì Civica”

Nuova geografia politica all’interno del consiglio comunale di Canicattì. Dopo le frizioni in “Uniti per Canicattì” arriva la scissione. Umberto Palermo, Giuseppe Lo Giudice e Rita Parla, infatti, hanno deciso di costituire il gruppo “Canicattì Civica”, confermando il loro sostegno  “all’azione amministrativa della giunta comunale guidata da Ettore di Ventura”.

I tre sono arrivati a questa scelta perché “non condividono la modalità con cui si è determinata la nomina del nuovo capogruppo di ‘Uniti per Canicattì’, avvenuta senza il preventivo e doveroso coinvolgimento di tutto il gruppo consiliare”.  “Questa dinamica – scrivono in una nota trasmessa al presidente del consiglio comunale, al sindaco e al segretario generale dell’ente – unitamente alla condotta politico-amministrativa intrapresa dai consiglieri firmatari della predetta determinazione, non sono condivisi dai sottoscritti consiglieri comunali che intendono essere coerenti con il mandato consegnatogli dai cittadini canicattinesi, continuando la loro azione amministrativa nell’alveo dell’alleanza politico programmatica stipulata con il sindaco della città Ettore Di Ventura, con il Partito Democratico di Canicattì e la lista “Sopratutto Canicattì”.

Ad essere eletto capogruppo è stato il consigliere Giuseppe Lo Giudice (nella foto).

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su