Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ravanusa, nota CISL FP sparisce da bacheche comunali: “Grave episodio”

Ravanusa, nota CISL FP sparisce da bacheche comunali: “Grave episodio”

“Ennesimo spiacevole evento al comune di Ravanusa dove un comunicato è stato rimosso dagli spazi istituzionali informativi dislocati all’interno dell’ente”. A denunciarlo è Salvatore Tricoli, coordinatore regionale Precari Storici – Rsu Cisl Fp.

Il documento, firmato dal delegato territoriale CISL FP, Salvatore Cassaro, e dal coordinatore regionale Precari Storici – Rsu Cisl Fp, Salvatore Tricoli, era stato affisso sulle bacheche comunali nella tarda mattinata di venerdì scorso, ma ieri mattina non c’era più.

“E’ un grave episodio in cui viene intaccata la libertà umana e sindacale – aggiunge Tricoli – Nessuno sa chi l’ha tolto o lo abbia fatto rimuovere”.

Su quel foglio la CISL FP, il Delegato Territoriale e la RSU locale, riferendosi ai recenti episodi legati alla situazione dei precari dell’ente, scrivevano di un “imperante silenzio generale ed indotta quiete di regime”.

“A livello locale, per le note vicende in corso  – si leggeva nella nota – si è sempre proposto l’attivazione di possibili procedure per tutti nel rispetto del fabbisogno dell’Ente e delle risorse disponibili, comunque valutando sempre di attivare un numero maggiore di stabilizzazioni rispetto a quanto esiguamente deliberato dall’Amministrazione attraverso discutibili atti o interpretazioni riduttive delle norme”.

Per il sindacato, come specificato nel comunicato,  “i lavoratori in organico (da oltre un quarto di secolo) vanno valorizzati e utilizzati in modo efficiente e dignitoso per garantire i tanti servizi alla collettività, non trascurando la salvaguardia dell’occupazione e dell’economia locale”.

Infine, la nota lanciava “un reiterato invito ad atti di responsabilità collettiva prima che sia troppo tardi”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su