Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > L’incidente alla diga Furore, indagini serrate, ascoltati i colleghi delle vittime

L’incidente alla diga Furore, indagini serrate, ascoltati i colleghi delle vittime

Continuano le indagini della Procura di Agrigento per  accertare le  cause, ed le responsabilità, che hanno portato alla morte di due operai agrigentini, Franco Gallo, 61 anni di Naro, e Gaetano Cammilleri, 55 anni di Favara, precipitati da un’altezza di 32 metri all’interno di una cisterna a Naro, mentre stavano effettuando lavori di manutenzione alle pompe idrauliche della diga Furore . Ieri sono stati sentiti  diversi colleghi delle vittime e acquisiti nuovi documenti. Sul registro degli indagati della Procura sono stati iscritti il titolare dei due operai, Francesco Mangione, 53 anni di Raffadali, e il  dirigente regionale , Gaetano Valastra, 52 anni di Catania. I due operai avrebbe utilizzato il montacarichi che non è abilitato al trasporto di persone, montacarichi che si è rotto provocando la caduta e la morte dei due operai.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su