Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, senz’acqua da 4 mesi. La triste storia di un’anziana

Canicattì, senz’acqua da 4 mesi. La triste storia di un’anziana

Da quattro mesi è costretta a ricorrere a bottiglie, fusti e bidoni per avere l’acqua a casa. Protagonista della vicenda è una 80enne di Canicattì che vive in via Salemi, nella parte alta della città. L’anziana, nonostante le ripetute segnalazioni al gestore del servizio idrico, Girgenti Acque, nella sua abitazione continua ad avere i rubinetti a secco. Un tecnico della ditta agrigentina, qualche tempo fa, aveva effettuato un sopralluogo nella zona, dopo l’ennesima richiesta della canicattinese, e aveva assicurato che in breve tempo sarebbero intervenuti mezzi e operai per capire da cosa dipendesse il problema. Ma da allora nessuno si è fatto vivo e l’anziana si sente dimenticata. A peggiorare la sua situazione è il non potere rivolgersi ad autobotti provate perché la strada in cui risiede è troppo stretta e quindi non accessibile ai mezzi pesanti.

Come può una 80enne continuare a vivere così e a questa età andare a riempire recipienti dalle fontanelle sparse per la città? Pertanto, la signora si appella agli organi competenti affinché possano intervenire per risolvere al più presto il problema.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su