Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, #DiventeràBellissima vicina a Vergopia

Canicattì, #DiventeràBellissima vicina a Vergopia

“Musumeci ci ha insegnato a fare politica come lui, senza padrini né padroni, senza segretari di partito a cui rendere conto, ma con un mandato che viene dal consenso dei siciliani e che ai siciliani deve rispondere. Altri, come successo di recente a Canicattì, usano il metodo grillino delle epurazioni, delle liste di proscrizione, come se ci fossero nemici politici da abbattere”. Lo sostiene la candidata all’Ars Giusy Savarino che interviene oggi con una nota a sostegno dell’ex vicesindaco Tommaso Vergopia.

“Invece di ascoltare le esigenze oneste di un territorio e dei cittadini che lo abitano, rispondono a padrini e padroni e per loro conto vorrebbero eliminare i soggetti politici che hanno autonomia di pensiero – aggiunge Savarino – Con Musumeci abbiamo sentito Tommaso Vergopia e confermato a lui ed ai suoi amici la nostra solidarietà e la voglia di fare insieme un percorso politico in un movimento in grande crescita, come #diventeràbellissima, che proprio vuole valorizzare le donne e gli uomini liberi come Tommaso Vergopia. Capisco il nervosismo di un Pd in crisi di consenso che immagina di acquisire qualche voto liberando una casella in giunta, da svendere in giro. Crocetta docet. Ma gli elettori siciliani – conclude la portavoce di diventerà bellissima – sono emancipati e hanno visto bene cosa sono stati capaci di fare al governo in questi anni, con l’occupazione abusiva di poltrone, e il 5 novembre li puniranno fragorosamente”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su