Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, al via stasera la “Settimana della Legalità”

Canicattì, al via stasera la “Settimana della Legalità”

Si apre, stasera, a Canicattì, la “Settimana della Legalità” in ricordo dei giudici assassinati dalla mafia Rosario Livatino ed Antonino Saetta, ucciso insieme al figlio Stefano. Il cartellone degli appuntamenti curato dalle associazioni “Amici del giudice Rosario Angelo Livatino”, “Tecnopolis” e dalla Postulazione della causa di canonizzazione del Servo di Dio, con l’adesione del Presidente della Repubblica, comincia alle 20, con una veglia di preghiera nella chiesa san Domenico; a seguire si terrà una fiaccolata fino a casa Livatino in viale Regina Margherita.

Domani, nel giorno del 27esimo anniversario dell’assassinio di Rosario Livatino, alle 10.30, nella chiesa San Domenico, sarà celebrata la messa in memoria del Servo di Dio. Alle  12.00, ci si sposterà sul vecchio tracciato della statale 640, in contrada Gasena, per l’omaggio alla stele Livatino, fatta erigere dai genitori in ricordo del loro unico figlio.

Il 22, alle 10, al Teatro Sociale, si svolgerà il convegno dal tema  “Dalla Valle dei Templi a Sibari: l’impegno della Chiesa contro la criminalità mafiosa ed organizzata”. Interverranno: Don Giuseppe Livatino – Postulatore causa di Canonizzazione Rosario Livatino, Giacomo Di Girolamo  – Giornalista, Luigi Patronaggio  – Procuratore Capo della Repubblica presso Tribuinale di Agrigento. A moderare i lavori sarà il giornalista Carmelo Vella.

Il 22 e 23 Settembre, ad Agrigento, si terrà il Corso Formazione Decentrata CSM “Sala Rosario Livatino” Palazzo di Giustizia di Agrigento su “Il diritto degli appalti pubblici tra regole del procedimento,tutela dell’interesse pubblico e condotte penalmente illecite”.

Il 23, in viale Regina Margherita, a Canicattì, dalle 9, torna “I Madonnari disegnano la Legalità”,  manifestazione a cura dall’Istituto Comprensivo “Giovanni Verga” con la collaborazione delle associazioni “Gli Amici del Giudice Rosario Livatino” e “Tecnopolis”.

Il 25, alle 9, al cimitero comunale, omaggio floreale alla tomba del Giudice Saetta e del figlio Stefano, nel giorno dell’anniversario della loro uccisione (A cura delle Associazioni “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino- d’Impegno Civico ed  Antimafia “TECNOPOLIS”- Postulazione Causa di Canonizzazione Rosario Livatino); alle 9,30, nella chiesa San Diego, funzione religiosa (a cura dell’amministrazione comunale); alle 11, si raggiungerà il nuovo tracciato della statale 640 Porto Empedocle – Caltanissetta, in contrada Giulfo, per l’intitolazione di un viadotto al Giudice Saetta (a cura Anas – CMC Ravanna – Consorzio Empedocle 2).

Infine, il 3 ottobre, a Messina, alle 17, si terrà la consegna dei “Pro Bono Iustitiae” e “Pro Bono Veritas” (a cura del Movimento Nuova Presenza Giorgio La Pira).

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su