Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, ladri sbadati: pensano di rubare rame ma era alluminio disagi in contrada “Aquilata”

Canicattì, ladri sbadati: pensano di rubare rame ma era alluminio disagi in contrada “Aquilata”

Canicattì- Ladri sbadati in azione a Canicattì. I malviventi, l’altra notte hanno tranciato dei fili dell’alta tensione in contrada “Aquilata” zona a cavallo tra Canicattì e Castrofilippo pensando che fossero di rame. Soltanto qualche giorno prima, infatti, operai Enel li avevano sostituiti dopo l’ennesimo furto che si era registrato in quel territorio. Stavolta però i malviventi sono rimasti con un pugno di mosche in mano. Infatti, dopo avere tranciato i fili si sono accorti che l’Enel li aveva sostituiti con dei cavi di alluminio. Lasciato sul posto il bottino i ladri sono poi fuggiti via facendo perdere le tracce. Sono stati i residenti di quelle zone a lanciare l’allarme dopo che l’interruzione dell’energia elettrica ha anche provocato il black-out di due ripetitori di telefonia mobile: Tim e Vodafone che si trovano in contrada Aquilata. Disagi per le aziende agricole, le attività commerciali e quanti abitano in quella contrada.

Loading...

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su