Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sbarchi “fantasma”, in due settimane giunti 124 migranti tra Realmonte e Siculiana

Sbarchi “fantasma”, in due settimane giunti 124 migranti tra Realmonte e Siculiana

Sono 124 i migranti bloccati sulle coste agrigentine nelle ultime settimane grazie al dispositivo interforze (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Guardia Costiera) predisposto dalla Questura considerato l’incremento degli sbarchi “fantasma” tra Realmonte e Siculunia. L’ultimo si è verificato ieri, quando sono stati rintracciati, nei pressi della località “Foce”, 38 maghrebini appena giunti. Negli ultimi quindici giorni si sono registrati 7 sbarchi lungo questa area del litorale agrigentino. I migranti rintracciati sono stati trasferiti presso le strutture di accoglienza dell’isola.

“Significativa l’azione delle forze di polizia – si legge in una nota diffusa dalla questura – che controllano il fenomeno, non soltanto sotto il profilo strettamente connesso all’aspetto “amministrativo” della posizione dei migranti sbarcati, ma anche sul versante investigativo, con ripetuti sopralluoghi e verifiche nelle aree a terra interessate dagli sbarchi alla raccolta di elementi utili ai fini delle indagini volte ad individuare eventuali organizzazioni criminali che gestiscono tale fenomeno”.

Nei giorni scorsi la Squadra Mobile aveva operato due fermi di indiziato di delitto a carico di altrettanti migranti ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e quattro arresti ad altrettante persone che hanno fatto rientro in Italia, nonostante il divieto di espulsione.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su